Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Ferrara ospita Città Attiva

Ferrara ospita Città Attiva

Il seminario sugli stili di vita sani per uno sviluppo sostenibile del territorio

14/set/2012 Eventi Giulia Gaio

Si terrà mercoledì 3 Ottobre a Ferrara il Seminario “Città Attiva”, rivolto in particolare alle Amministrazioni locali, con l’obiettivo di informare, sensibilizzare e avviare un dibattito nei confronti del tema della ‘Città Attiva’, ma anche di contribuire a costruire una rete tra i soggetti interessati, sia a livello nazionale e che internazionale, che possa presentare candidature in programmi a vari livelli; e inoltre si prefigge di mettere in relazione gli ambiti scientifici, politici e tecnici per la costruzione di azioni e progetti “evidence based”, ovvero basati su prove ed evidenze scientifiche.

L’iniziativa è realizzata dalla collaborazione tra il Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, il Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara, l'Associazione "Il corpo va in città" e dalla società Punto 3 – progetti per lo sviluppo sostenibile di Ferrara. Il Seminario vedrà la partecipazione di due tra i principali esperti mondiali di questo tema: il Prof. Alfred Rütten dell’Università Friedrich-Alexander di Erlangen-Nuremberg (Germania) ed il Prof. Kimmo Suomi, Università di Jyväskylä (Finlandia). Inoltre hanno confermato la presenza esponenti dei seguenti Enti Locali: Comune di Udine, Comune di Bologna, Comune di Ferrara, Comune di Bari, Comune di Torino e la Direzione Generale Sanità e Politiche sociali della Regione Emilia–Romagna.

Ma cos'è una città attiva? Può essere definita 'attiva' la città sana, che potenzia le opportunità che consentono a tutti i cittadini di mantenersi fisicamente attivi nella vita quotidiana agendo sulle infrastrutture e sul contesto sociale. I benefici sono diversi: risparmio sulla spesa sanitaria e sui trasporti; maggiore produttività di cittadini e lavoratori; creazione di ambienti più vivibili attraenti per residenti, turisti, e per chi intende cambiare città; miglioramento della qualità dell’aria e dell’inquinamento acustico; maggiore accessibilità alle aree verdi; riqualificazione partecipata del quartiere e incremento della coesione sociale e dell’identità comunitaria;
promozione e allargamento delle reti sociali.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il programma provvisorio sul sito: http://www.activecity.it./.