Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Pannelli solari, soluzione per lo smaltimento

Pannelli solari, soluzione per lo smaltimento

Primo accordo al mondo tra consorzio e industrie per un percorso di raccolta, smantellamento e riciclo

21/ott/2011 Energia Giulia Gaio

Quando si parla di "scassettamento" si intende lo smaltimento dei pannelli solari. E proprio lo "scassettamento" diventarà un problema ambientale non da poco, considerando che al momento sono installati nel territorio italiano oltre 287 mila impianti fotovoltaici, per una potenza di oltre 11 GW e presenti circa 50 milioni di moduli fotovoltaici, per un'estensione totale di 75 chilometri quadrati.

Dove vanno a finire, quindi, alluminio, vetro, plastica, rame, cavi, silicio degli inverter, ovvero i materiali di cui sono composti i pannelli? La risposta è nel progetto SunMeet, che va proprio in questa direzione.

Si tratta di un accordo stretto tra Cobat (Consorzio nazionale raccolta e riciclo) e Comitato Ifi (che riunisce l’80 per cento delle industrie fotovoltaiche) per provvedere allo smaltimento dei pannelli solari dei produttori iscritti al consorzio dal gennaio 2012. Questo per quanto riguarda l'aspetto contrattuale, mentre in seguito, quando saranno noti i primi volumi di pannelli, verrà creato un preciso percorso di raccolta, smaltimento e riciclo.

Con il decreto del 5 maggio, l’avvio del quarto Conto energia prevede che dal 30 giugno 2012 chi installa pannelli disponga di un certificato del produttore dei moduli che attesta l’adesione dello stesso a un sistema o consorzio europeo che garantisca il riciclo dei moduli fotovoltaici a fine vita. Proprio per questa ragione i pannelli sono stati resi tracciabili: oggi i dati sono informatizzati. E così, tra 25 anni, quando il singolo modulo dovrà essere smaltito, si potrà con certezza risalire al produttore.