Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Verniciare senza schizzi

Verniciare senza schizzi

Alcuni consigli per la tinteggiatura degli interni

07/apr/2012 Edilizia Giulia Gaio

Grazie alla ricerca e allo sviluppo delle aziende produttrici, oggi è possibile trovare prodotti vernicianti murali che risolvono tutti gli antichi problemi tipici della tempera.

Esistono infatti in commercio idropitture antigoccia, che consentono l'applicazione senza fastidiosi schizzi di colore sul pavimento; altamente coprenti, con la possibilità di ridurre le mani di applicazione; protettive, per la massima durata nel tempo; lavabili, particolare importante se in casa ci sono bambini o animali ed infine ecologiche.

Su intonaco nuovo (prima tinteggiatura in assoluto) è consigliabile fare applicare una mano di fissativo al fine di uniformare l'assorbimento da parte del supporto ed evitare sprechi di pittura. E' comunque opportuno applicare il fissativo anche su superifici già precedentemente trattate con tempera.

Sul muro già pitturato, spazzolare per rimuovere la polvere, stuccare eventuali crepe e buchi e carteggiare dopo qualche ora con della carta resinata. Quando si inizia a dipingere casa, occorre partire dal soffitto e per far questo si è soliti ricorrere, nella maggior parte dei casi, al colore bianco. Durante tale operazione occorre scendere anche sotto l'angolo fra soffitto e parete, dipingendo con il bianco 4-5 cm nella parte più alta della parete.

Per tinte vivaci e colori forti, la loro procedura di applicazione è identica a quella utilizzata per le tinte chiare, ma in tal caso cambiano il numero di mani, i prodotti che si utilizzano e, soprattutto, è necessario attendere che ogni strato di pittura sia perfettamente secco prima di passare alla successiva mano.

Se si intende pitturare una parete con colori quali arancione, blu, bordeaux, occorrono 3 strati di prodotto. Anche se ciò può apparire paradossale, le tinte scure tendono infatti a coprire meno di quelle chiare e, soprattutto, risultano in tal caso più evidenti le eventuali zone non perfettamente verniciate.

Tra una mano e l'altra è indispensabile attendere la perfetta essicazione, altrimenti non si potrà mai ottenere una copertura soddisfacente. Se d'estate è sufficiente aspettare tre ore tra una mano e l'altra, con temperature più basse i tempi di attesa si allungano.