Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Energie per Cesena

Energie per Cesena

Cresce il numero di scuole del sole, cioè le scuole che attingono energia da impianti fotovoltaici

30/ago/2011 Energia Giulia Gaio

Entro fine estate, grazie agli interventi avviati da "Energie per Cesena" - la nuova società dedicata specificamente allo sviluppo della produzione da fonti rinnovabili - saranno 10 gli istituti cesenati che si approvvigioneranno dell'energia necessaria tramite fonti rinnovabili.

Ad aprire la strada nel 2009 era stata la nuova scuola elementare di Torre del Moro, dotata fin dalla sua progettazione di una grande superficie vetrata modulare che copre l'intera facciata e in cui si alternano pannelli fotovoltaici e pannelli solari termici, oltre che di una serie di altri dispositivi ispirati a criteri di sostenibilità ambientale e risparmio energetico.

Ma anche le costruzioni tradizionali si stanno adeguando: a maggio sono stati installati tetti fotovoltaici nelle scuole materne di Pievesestina, Calabrina e Case Castagnoli, mentre è ormai completata anche l'installazione  di coperture fotovoltaiche sulle scuole elementari di Macerone e S. Egidio e sulla scuola media di Borello.

A fine agosto, infine, partiranno i lavori per effettuare interventi analoghi sul plesso di San Giorgio, sulla scuola materna e sulla scuola media di Calisese. Grazie all'installazione del tetto solare, la metà delle scuole interessate riuscirà a coprire autonomamente il 100% del proprio fabbisogno energetico: è il caso, ad esempio delle materne di Pievesestina e di Case Castagnoli e della media di Borello. E anche negli altri casi, il fotovoltaico fornirà oltre il 50% dell'energia necessaria. La producibilità media annua degli impianti va da un minimo di 13.400 kWh della materna di Case Castagnoli a un massimo di 49.500 kWh dell'impianto della media di Calisese.

Ma il piano di azione è molto più ampio e prevede la riqualificazione energetica di una cinquantina di edifici pubblici comunali. Gli investimenti effettuati saranno coperti oltre che dalle minori spese per i consumi di energia elettrica, anche dal beneficio economico degli incentivi previsti dalla normativa italiana (il cosiddetto Conto Energia).

Entro la fine dell'anno, saranno dunque installati impianti fotovoltaici per una potenza complessiva pari a 343 kWp che produrranno mediamente 374.900 kWh/annui. Tutto ciò consentirà di coprire gran parte degli usi di energia elettrica degli edifici scolastici, ridurre le emissioni di anidride carbonica e sensibilizzare gli studenti ed i genitori sui delicati temi della tutela ambientale.