Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Il punto sulle sulle energie rinnovabili

Il punto sulle sulle energie rinnovabili

Le energie rinnovabili ed il nostro domani

28/set/2010 Eventi

Si è tenuto venerdì a Portomaggiore di Ferrara l’incontro tecnico sul tema “Energie rinnovabili da residui e colture dedicate, un’opportunità di crescita per l’agricoltura locale. – Considerazioni sulla raccolta logistica e conversione energetica” a dimostrazione che anche nella nostra provincia si inizia a guardare alla bioedilizia ed alla possibilità di diventare sostenibili, con interesse e curiosità e abbandondando quell'atteggiamento ostile verso tutto quello che è green.

Si perchè anche mentre ci stiamo ancora chiedendo se le fonti di energia rinnovabile potrebbero risolvere il problema di fame di energia in tutto il pianeta, pare proprio che la risposta arrivi direttamente dalle fonti di energia, come spiega Repubblica:
"Dal 2011 al 2020, secondo le stime di Bruxelles ci si attente una produzione di nuova capacità elettrica pari a 333 Gigawatt. E nel settore sarà l’eolico a fare la parte del leone con 136GW e il 41% di tutte le nuove installazioni. Nel 2020, secondo lo scenario della Commissione, l’energia eolica produrrà il 14% dell’elettricità dell’Unione. Attualmente si è al 5%.
Per l’ eolico le nuove valutazioni sono molto più rosee rispetto a quelle fatte solo due anni fa. Le previsioni per il 2020 sono passate da 120GW a 222GW di capacità installata, con un aumento dell’85%. Guardando un po’ più lontano, al 2030, la stima è addirittura quasi raddoppiata, da 146 GW a 280 GW. Si tratta, però, di cifre lontane da quelle che si aspetta il settore industriale eolico che prevede per il 2030 una capacità installata di 400MW e che contesta una previsione della Commissione."

Insomma, se iniziazzimo a vedere il vento come una  forma di energia seria, invece di vederlo come un'entità invisibile che ci spettina soltanto, forse potremmo passare un mondo migliore ai nostri figli.