Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Inquinamento elettromagnetico a Ferrara

Inquinamento elettromagnetico a Ferrara

Elettrosmog, forse addio

27/ott/2010 Ambiente
Uno dei tipi di inquinamento più pericolosi perchè invisibile, incolore ed inodore è l'inquinamento elettromagnetico o “elettrosmog”, ovvero quell'inquinamento che nasce con la creazione di campi magnetici dovuti anche ai cavi elettrici.

Con il termine elettrosmog si designa l'inquinamento elettromagnetico da radiazioni non ionizzanti, quali quelle prodotte da emittenti radiofoniche, cavi elettrici percorsi da correnti alternate di forte intensità (come gli elettrodotti della rete di distribuzione), reti per telefonia cellulare, e dagli stessi telefoni cellulari.

L'opinione pubblica ha recentemente concentrato la sua attenzione su questo tema a causa delle campagne di sensibilizzazione promosse da comitati di cittadini, associazioni e partiti di ispirazione ambientalista, che hanno espresso preoccupazione per la salute dei cittadini. L'esistenza di un rischio rilevante per la salute è però a tutt'oggi controversa, al punto che da alcuni l'intera questione viene considerata il frutto di un allarmismo ingiustificato.

A Ferrara qualcosa si sta muovendo e si cerca di incentivare la produzione di energia prodotta con il fotovoltaico per abbassare anche i livelli di elettrosmog, e per aumentare i livelli di sostenibilità per la cittadinanza:

"Ottimizzare la rete di distribuzione dell’energia elettrica a Ferrara, riducendo gli effetti dell’inquinamento elettromagnetico e paesaggistico. A questo punta l’Accordo di programma che, dopo l’approvazione del Consiglio comunale, sarà siglato da Comune, Provincia, società elettrica Terna e Rete Rinnovabile Srl. In programma la realizzazione di una serie di interventi di riordino della rete elettrica nel territorio comunale, con l’eliminazione di tratti di linea e l’interramento di cavi dell’alta tensione per un’estensione totale di 23,8 km, con particolare attenzione ai centri abitati.

Tra gli interventi che sono stati pianificati d’intesa dalle Amministrazioni locali e dalla società elettrica rientrano in particolare l’eliminazione di un cospicuo tratto dell’elettrodotto “Colunga-Este”, che interessa peraltro la scuola di infanzia di Cassana, e l’interramento di un tratto di alta tensione dall’uscita dalla centrale elettrica di via Marconi fino alla via Gramicia, con la riduzione dell’impatto elettromagnetico sull’abitato di Barco ed il conseguente disimpegno della zona del parco urbano riservata alle attività ludico-sportive. Altre due linee dell’alta tensione saranno interrate anche in prossimità dell’abitato di Focomorto, dove, nei terreni di proprietà Terna adiacenti alla centrale elettrica, sorgerà un impianto fotovoltaico per la produzione di energia pulita."