Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Tariffe incentivi energia 2011

Tariffe incentivi energia 2011

02/mar/2011 Energia

 

Siamo tutti consapevoli che senza elettricità non riusciremo a vivere, a svincolarsi nel quotidiano.

Le evoluzioni critiche che si susseguono nei paesi estrattori di petrolio, gas e carbone, stanno incidendo notevolmente sulla bolletta energetica delle famiglie, dei commercianti, dell'industria in genere, ed ogni anno si susseguono rincari e aggiustamenti mai in difetto.

A difesa di questi costi che lievitano costantemente, si parla spesso di sostituire le lampadine tradizionali (già alcune non sono più in vendita) con quelle fluorescenti o al led, uso degli elettrodomestici in maniera adeguata e di classe energetica A, oppure produrre energia individualmente. Per produrre energia, ad esempio con il Fotovoltaico, si può pensare a soluzioni varie e di basso impatto ambientale e visivo. Ad esempio, la classica installazione sul tetto di casa, ma ci sono idee e proposte molto spesso impensabili, come sfruttare luoghi pressoché inutilizzati, come un parcheggio al sole dove si è sempre desiderato offrire un riparo, un tetto di un capanno o di un magazzino utilizzato poco o sfitto, magari con copertura d'amianto da bonificare. Tutto ciò, perchè non convertilo ad una "centrale elettrica" ed ottenere un'indipendenza energetica per il futuro? Perchè forse ancora c'è poca chiarezza e timore per ciò che è nuovo. Eppure è lo stato stesso e il GSE (Gestione Servizi Energetici) ci propone ancora incentivi e aziende installatrici offrono soluzioni efficaci di finanziamento.

 

Ad agosto 2010 il decreto interministeriale recante "Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare", più noto come "Conto energia 2011", è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 197.

Tratta le nuove tariffe incentivanti previste dal provvedimento in vigore dal 31 dicembre 2010. 

 

Come si nota dalla tabella A le tariffe subiscono una decurtazione, nel loro primo anno, in 3 differenti periodi. Negli anni successivi, 2012 e 2013, le tariffe del 2011 presentate in tabella, colonna C, subiranno una riduzione del 6% all’anno.

 

 

C'è da sottolineare che ci sono delle variazioni ulteriori in base ad altri luoghi dove installare gli impianti:

  • il 5% per impianti realizzati su edifici presenti in zone classificate come industriali, commerciali, cave o discariche, e per quelli operanti in regime di scambio sul posto realizzati su edifici da Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti

  • il 10% in più per impianti che sostituiscono coperture in eternit o contenenti amianto

  • il 20% di maggiorazione spettante in ciascun giorno in cui un l'impianto è parte di un sistema con profilo di scambio prevedibile

  • fino ad un incremento massimo del 30%, pari alla metà del miglioramento percentuale della riduzione del fabbisogno energetico conseguita, se vengono effettuali lavori che migliorano la prestazione energetica di un edificio.

Questo è quanto è previsto per i prossimi due anni, il tutto con la prospettiva di un ecosotenibilità ed un indipendenza produttiva.

 

Massimo Fiaschi (aka maxmoto)

Massimo lavora nel settore elettrotecnico occupandosi di Home Building Automation e Fonti Energetiche Alternative. Nel suo corso professionale ha inserito le sue passioni nel lavoro, collaborando come sviluppatore Grafico e Web Marketing. Per contatti scrivetegli alla mail info@alldv.it o al numero 3488328930.