Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Lavori edili ed ecologia

Lavori edili ed ecologia

Non sempre i lavori edili devono essere per forza inquinanti

03/set/2010 Edilizia
Le lavorazioni edili rappresentano gli interventi finalizzati al risparmio energetico più importanti; sia nelle ristrutturazione e nelle nuove costruzioni è possibile procedere alla coibentazione delle pareti esterne, pavimento e soffitto (ove necessario) dell’immobile al fine di ridurne “drasticamente” il consumo energetico. 

Esistono diverse metodologie per la coibentazione di un immobile in funzione dei diversi casi  e dei risultati che si vogliono ottenere. E’ importante sottolineare che la coibentazione è un processo di isolamento  termico ottenuto con materiali anche molto differenti tra loro e che pertanto, qualora vi sia un attenzione particolare all’ecologia, è più indicato utilizzare il termine Bio-Edilizia, che si occupa specificatamente della qualità dei materiali adottati. 

Esistendo anche materiali, ottimi dal punto di vista energetico, ma meno compatibili con l’ambiente, come ad esempio l’utilizzo di EPS (Polistirolo). 

Il “cappotto termico”, cioè l’intervento di coibentazione di un immobile, risulta uno degli interventi con il maggiore impatto sul consumo complessivo dell’abitazione. 

L’ordine di grandezza del risparmio che si può ottenere con un adeguata coibentazione dell’immobile è del 45/50% che sommata alla percentuale di risparmio di interventi quali la “sostituzione infissi” e “sostituzione di caldaia” si possono ottenere risparmi complessivi del 60/70% sul consumo di una normale abitazione. 

Le nuove costruzioni, per ovvie ragioni, invece, possono avere consumi inferiori anche del 90 % rispetto ai normali consumi, fino arrivare al 100% per le così dette “Passive House” (asa passiva) a consumo zero.