Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 364

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/amoreperlacasa/modules/page/page.inc on line 367
Italia al passo con la sostenibilità 

Italia al passo con la sostenibilità 

Forse il Bel Paese non è indietro come crediamo

11/ott/2010 Energia
Francesco Starace, ingegnere nucleare laureato al Politecnico di Milano, dopo una brevissima esperienza nel nucleare italiano, ha iniziato una carriera nel campo dell’Ingegneria e Costruzioni di Centrali Elettriche , con ruoli crescenti all’interno di società prima del gruppo GE e successivamente del gruppo ABB.
Ha vissuto all’estero per diversi anni, sia negli Stati Uniti, sia in Arabia Saudita, Egitto, Bulgaria e ad oggi è il Direttore della Divisione Energie Rinnovabili e Presidente di Enel Green Power.
Chi meglio di lui potrebbe spiegare che cos'è e sopratutto che cosa sarà la sostenibilità in Italia e nel mondo?
In questa intervista, della quale riportiamo un breve tratto, Starace parla di idroelettrico e di geotermia e sostiene che stiamo crescendo molto nelle rinnovabili nuove che sono l’eolico e il solare.
"Le rinnovabili in Italia stanno avendo una notevole storia di sviluppo. In questo momento siamo, in Europa, il secondo Paese in termini di crescita nel mondo delle energie rinnovabili, e questo è dovuto sostanzialmente a due fattori. Il primo il fatto che abbiamo una base di rinnovabili molto ampia; noi abbiamo in Italia idroelettrico, geotermia e stiamo crescendo molto nelle rinnovabili nuove che sono l’eolico e il solare. La forza in questo momento di Enel Green Power è di poter utilizzare al meglio tutte le disponibilità che la natura ci offre. Le prospettive di Enel Green Power all’estero sono quelle di una crescita, ben bilanciata, molto mirata su alcune grandi realtà economiche che in questo momento stanno diventando importantissime nello scacchiere dell’economia mondiale, utilizzando al meglio tutte le tecnologie che in questo momento ci sono nel mondo delle energie rinnovabili."
Potete vedere il video dell'intervista e una interessante scheda informatica, a questo indirizzo.